Buone Feste da pepe+partners

Anche quest’anno si sta chiudendo; come ogni anno proviamo a fare un bilancio di ciò che è stato fatto.

MISURARE infatti è l’unico modo che abbiamo per progredire o per verificare un cambiamento; la misura diventa così uno stimolo per fare di più e meglio.

A proposito di misura: è molto probabile che il 2016 sia l’anno più caldo di sempre.

Da quando è stata possibile la registrazione diretta dei dati climatici si sono verificati, in questo secolo, 16 dei 17 anni più caldi.

 

Purtroppo l’innalzamento delle temperature, a detta del segretario generale del WMO – Organizzazione Metereologica Mondiale, ha determinato un significativo incremento – fino al 50% – degli eventi climatici catastrofici degli ultimi anni. Questa specifica misura non deve rimanere fine a se stessa; ma deve essere punto di partenza dell’agire con l’obiettivo di riduzione dell’emissione di CO2.

 

Anche quest’anno abbiamo cercato di AGIRE aumentando l’impegno per un’edilizia efficiente e di qualità:

(Casa G. ha ottenuto la targhetta CasaClima Classe B; Green Houses riceverà la prima targhetta CasaClima Classe A; Casa Turoldo è in fase di completamento)

http://www.domenicopepe.eu/category/portfolio/tipo-progetto/

 

L’impegno per la divulgazione non si è fermato e, grazie alla disponiblità del SAIE, abbiamo realizzato l’iniziativa #involucroefficiente in collaborazione con Norbert Lantschner – Climabita e il Prof. Massimo Rossetti – IUAV.

http://www.domenicopepe.eu/tag/scommessacuboaria/

#scommessacuboaria

Il 2016 è stato importante anche perchè hanno visto la luce due importanti risultati dal punto di vista editoriale:

– Progetti di scuole innovative, in collaborazione con il Prof. Massimo Rossetti e la prefazione di Norbert Lantschner

http://www.maggiolieditore.it/progettare-scuole-innovative-in-legno.html

 

– Indagini termografiche dei ponti termici, scritto con il fondamentale apporto di Marco Boscolo, Luca Devigili, Francesco Nesi, Massimo Rossetti e Ruben Erlacher

http://ltshop.legislazionetecnica.it/schedaprodotto.asp?id_catal=641

 

Alla MISURA deve seguire l’AZIONE per evitare di vivere passivamente ciò che ci accade intorno.

 

Anche quest’anno non invio immagini ma due parole che spero possano contribuire ad affrontare il nuovo anno con rinnovato impegno dopo le prossime festività che vi auguro di passare serenamente in compagnia degli affetti pù cari.



I commenti sono chiusi.