Quali costi di costruzione ? in quest’articolo indichiamo alcuni costi di realizzazione per la tua nuova casa

In generale, per la nostra esperienza, in via preliminare è possibile indicare i seguenti costi di costruzione che comunque vanno parametrati all’obiettivo di efficienza energetica e di impiantistica da raggiungere:

 

Nuovo edificio residenziale monofamiliare finito (costi di costruzione chiavi in mano) circa:
1.300-1.500€/mq per una casa in legno personalizzata

1.200-1.500€/mq per una casa in legno standard da catalogo

900-1.500€/mq per edificio tradizionale

 

Abbiamo condiviso un accordo con un’azienda per la realizzazione di Case in legno chiavi in mano con progetto personalizzabile ad un costo finale pari a circa 1.300€/mq compreso i costi di certificazione CasaClima.

Per maggiori informazioni contattateci pure

 

Nuovo edificio residenziale monofamiliare costi di costruzione al grezzo avanzato circa:

500-700€/mq per strutture a grezzo in legno (installato: struttura + isolanti + intonaco.              mancano: impianti circa 300€/mq, fondazioni circa 200€/mq e finiture interne circa 200€/mq: queste parti si potrebbero fare in autocostruzione con notevole risparmio)

500-700€/mq per strutture a grezzo in tradizionale (installato: struttura + fondazioni+ isolanti + intonaco.              mancano: impianti circa 300€/mq e finiture interne circa 200€/mq: queste parti si potrebbero fare in autocostruzione con notevole risparmio)

 

Edificio monofamiliare costi di costruzione per la ristrutturazione circa:

1.300-1.500€/mq per una ristrutturazione “completa” (rifacimento solai interni e copertura, consolidamento strutture ecc…)
900-1.200€/mq per consolidamento strutture (per renderle sismicamente idonee) + finiture + impianti
300-500€/mq per la sola parte energetica dell’involucro (isolamento termico e infissi)

 

Considerazioni conclusive

– I costi sono indicativi e desunti da una serie di esperienze realizzative; si riferiscono a installazioni standard (eventuali finiture di pregio possono richiedere costi ben diversi).

– I costi si devono intendere per la realizzazione del solo edificio residenziale monofamiliare e quindi non comprendono IVA, attività professionali, oneri di urbanizzazione, collegamenti utenze o altri costi non direttamente o strettamente collegati alla realizzazione dell’edificio e non includono installazioni speciali (ad es. geotermico, fotovoltaico integrato ecc.).

– Si consideri che all’aumentare della metratura, rispetto ad un punto di riferimento di 100mq commerciali, è possibile una riduzione dei costi; al contrario una riduzione della superficie commericale corrisponderà un incremento dei costi di realizzazione per l’incremento dell’incidenza dei costi fissi (approntamento cantiere, ammortamento macchine, costi burocratici, costi di gestione / segreteria ecc.).

– E’ necessario verificare le condizioni del suolo poichè in casi particolari condizioni (terreno instabile) i costi di realizzazione delle fondazioni potrebbero essere più elevati.

 

Si ricorda che un preventivo viene redatto sempre in riferimento alla superficie commerciale: questa superficie include lo spessore delle pareti esterne in conformità con quanto indicato dalla UNI 10750. La valutazione sulla superficie necessaria si può effettuare seguendo le indicazioni che ho voluto condividere con quest’articolo:

http://www.domenicopepe.eu/quanto-deve-essere-grande-la-mia-abitazione/

 

– E’ necessario chiarire che solo con un progetto almeno allo stadio di PROGETTO PRELIMINARE è possibile dare una prima e preliminare valutazione dei costi (seppur con un’incertezza del +/-20%) mentre ad uno stadio di PROGETTO DEFINITIVO (necessario per l’approvazione degli organi competenti) ci può essere uno scostamento del +/-10%; allo stadio di PROGETTO ESECUTIVO si può raggiungere una precisione del +/-5%.

– Eventuali imprevisti possono modificare il costo finale perchè possono incidere su più voci di capitolato; per questa ragione è utile prevedere un margine di sicurezza sul costo finale dell’intervento.

– Il costo finale della realizzazione può variare, in più o in meno, anche per effetto delle richieste di modifica durante la realizzazione per nuove necessità intervenute dopo l’inizio dei cantiere o per rispondere meglio ad esigenze di ordine estetico da parte del committente stesso .

 

Autocostruzione 

Un capitolo a parte riguarda il tema dell’Autocostruzione tramite differenti sistemi costruttivi più o meno tradizionali. Questa tipologia di intervento permette di ridurre il costo di costruzione in modo proporzionale all’impegno diretto del committente o con un laboratorio di realizzazione: cosa più complessa da organizzare perchè prevede un forte impegno da parte del committente nel trovare persone disponibili a collaborare alla realizzazione dell’edificio.

Uno dei più interessanti “esperimenti” di autocostruzione è la realizzazione di edifici in Paglia con costi che potrebbero attestarsi a cifre inferiori ai circa 600€/mq
http://www.domenicopepe.eu/category/news/materiali/paglia/

 

 Revisione 01 – 03/02/2013

 Revisione 02 – 25/09/2016

 

Preghiamo tutti i visitatori di voler segnalare eventuali problemi di visualizzazione, realizzazione, refusi o, semplicemente, di voler fornire consigli o critiche.

Potete usare la sezione Contatti oppure scrivere all’indirizzo email del sito.



Una replica a “Quali costi di costruzione ? in quest’articolo indichiamo alcuni costi di realizzazione per la tua nuova casa”