Riqualificazione energetica – Il processo progettuale nelle ristrutturazioni

Domenico Pepe on Gennaio 1, 2015

 

Come primo passaggio il committente deve definire i propri obiettivi irrinunciabili.

Qui potete trovare degli utili suggerimenti su come affrontare questo passaggio:

http://www.domenicopepe.eu/gli-step-principali-che-competono-al-committente-per-la-realizzazione-della-propria-nuova-casa/

 

 

Dopo che il committente avrà definito le priorità, gli obiettivi ed il budget a disposizione, sarà possibile procedere con una prima bozza progettuale.

Se necessario lo studio può mettere a disposizione un documento personalizzato contenente le valutazioni preliminari ed orientative con l’indicazione di alcuni scenari di spesa e di obiettivi raggiungibili.

 

A fronte degli obiettivi definiti dal committente è poi possibile ottimizzare il preventivo di spesa professionale e fare una prima valutazione degli interventi.

E’ possibile così redigere una prima bozza progettuale; dopo la prima valutazione delle modifiche di progetto potrebbe essere necessaria una verifica strutturale degli interventi.

Una volta definiti gli eventuali interventi strutturali è possibile procedere con l’esecutivo di progetto architettonico ed energetico.

Successivamente sarà possibile procedere con il progetto strutturale ed impiantistico, la computistica e l’ottenimento dei preventivi per poi iniziare il cantiere.

Abbiamo avuto già occasione di operare su cantieri lontani dalla sede durante i quali ci siamo avvalsi della collaborazione di un tecnico locale che ha fornito quotidianamente report fotografici degli avanzamenti per il dovuto controllo della corretta posa dei materiali.

 

 Revisione 01 – 4/9/2017

 

Preghiamo tutti i visitatori di voler segnalare eventuali problemi di visualizzazione, realizzazione, refusi o, semplicemente, di voler fornire consigli o critiche.

Potete usare la sezione Contatti oppure scrivere all’indirizzo email del sito.

AR ZH-CN NL EN FR DE IT PT RU ES