F.A.Q.

“Ingegnere, mi dia tre consigli per la prossima abitazione?”

Domenico Pepe on Gennaio 1, 2018

I “consigli” se troppo dettagliati possono sfociare in “consulenze”… che è la base del lavoro per un professionista preparato; in più se vengono dati in maniera gratuita potrebbero nascondere – per l’esperienza di chi scrive – “altri interessi” (ditte, rivenditori/rappresentanti di materiali o macchine) che non tutelano fino in fondo il committente finale…

Quindi il primo consiglio è: affidati ad un professionista fortemente preparato e con un curriculum di cose già fatte; fai una visita con lui nei cantieri che segue perchè per quanto motivato tu possa essere ce ne sono di cose da studiare… non a caso un libero professionista professionalmente preparato non si riconosce solo per il “bel disegno” ma per gli anni di studio / corsi di aggiornamento e approfondimento (per la maggior parte a pagamento)… e il mal di testa per chi vuole fare tutto in pochi mesi è assicurato con il rischio di perdere sempre qualcosa…

Questo non risolverà di certo tutte le insicurezze e le paure che possono prodursi durante la fase progettuale…
Quindi il mio secondo consiglio è: certifica l’edificio con CasaClima o con PassivHaus (Zephir). Scrivilo esplicitamente sull’incarico professionale e sul contratto con la ditta. Le agenzie controlleranno la realizzazione ma anche il progetto fatto dal professionista dal punto di vista energetico e dei dettagli per durabilità delle installazioni e risoluzione dei ponti termici. Non ci sono altre certificazioni in Italia con la stessa qualità! In aggiunta CasaClima ha implementato un protocollo che si chiama “Nature” che è fortemente orientato sulla valorizzazione di edifici con approccio Bio.

Durante la realizzazione ci sarà chi cercherà di farti desistere dall’ottenere la certificazione per una paura delle verifiche indipendenti necessarie al buon esito delle certificazioni… (“non si può fare…”; “vabbè anche se si può fare, lei non sa quanto le costa…”; “vabbè lo faccio ma io non garantisco…”) come il Blower Door Test o verifiche termografiche…
Quindi il mio terzo consiglio è di fare una ricerca approfondita sulle ditte da contattare.

L’ultima cosa: invito a considerare il nostro studio per un eventuale preventivo per la progettazione della nuova abitazione.
Ci occupiamo di progettazione di edifici NZEB (CasaClima Oro, PassivHaus) e Bioedilizia (ormai sono complessivamente circa 20 gli edifici che stiamo progettando, che stanno ottenendo la certificazione CasaClima o che già l’hanno ottenuta).
Siamo a disposizione per “gite” informative su cantieri (XLam, legno a telaio o tradizionale) che stiamo seguendo per mostrare in prima persona come gli accorgimenti da adottare in cantiere siano semplici e allo stesso tempo garantiscano l’ottenimento della certificazione CasaClima.

 

 Revisione 01 – 27/01/2013

 

Preghiamo tutti i visitatori di voler segnalare eventuali problemi di visualizzazione, realizzazione, refusi o, semplicemente, di voler fornire consigli o critiche.

Potete usare la sezione Contatti oppure scrivere all’indirizzo email del sito.

AR ZH-CN NL EN FR DE IT PT RU ES